58. La Street Art siciliana in una guida che non è una semplice guida…



Si chiama Street Art in Sicilia ed è una guida ai luoghi e alle opere presenti nelle principali province dell’isola. Una guida che non c’era, come spiegano Mauro Filippi e Marco Mondino in questo podcast, perché permette al lettore di trovare e conoscere le creazioni in relazione ai luoghi in cui si trovano. Mauro e Marco hanno scritto questa guida insieme a Luisa Tuttolomondo e nel corso dell’intervista cercheremo di capire come ognuno di loro abbia contribuito alla realizzazione del libro. Ho chiesto anche quale fosse il senso di scrivere un libro nel 2017 su una cosa così effimera come la Street Art e la risposta non è affatto scontata. Inoltre si parla anche del ruolo dell’editore e c’è anche una sorpresa per chi ascolta: un codice per ottenere il 15% di sconto sul prezzo del libro.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per conoscere la Sicilia in modo non convenzionale
  • Per capire quale e quanto lavoro ci sia dietro la pubblicazione di un libro

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione Mauro

Mauro Street Art

La citazione Marco

Marco Street Art

Leggi la trascrizione del podcast

57.Podcast: il ruolo degli eventi dal vivo e come monetizzare i propri contenuti. La seconda parte dell’intervista a Giulio Gaudiano



In questo podcast potete trovare la seconda parte dell’intervista registrata a Giulio Gaudiano di YouMediaWeb. E il discorso ruota proprio intorno al podcast: che ruolo hanno gli eventi live in una pubblicazione digitale? E poi, nel podcast scorso abbiamo sentito che Giulio utilizza Patreon per monetizzare i propri contenuti. Funziona? E come possiamo utilizzarlo al meglio? Infine, alla luce del successo del festival del podcasting che Giulio ha organizzato per il secondo anno consecutivo, possiamo pensare di proporre questo media alle aziende per una sponsorship? E come?

Sono più o meno queste le domande a cui Giulio risponde in questo podcast. Vi ricordo che questa è la seconda parte dell’intervista, la prima la trovate nel podcast numero 56.

Giulio Gaudiano ogni giorno pubblica un podcast su strategiadigitale.info. Ha fondato You Media Web con la quale offre consulenza aziendale e organizza eventi di networking e corsi di formazione aziendale. L’intervista a Giulio continua nel podcast 57.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Trovate una breve panoramica su Patreon e qualche consiglio su come utilizzarlo al meglio
  • Capire come sfruttare gli eventi live e i ritorni che ne potete avere sul vostro business digitale

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione Giulio Gaudiano

La citazione di Giulio sul podcast

Leggi la trascrizione del podcast

56. Business Online, come misurare i risultati? La prima parte dell’intervista a Giulio Gaudiano.



Sapevo che intervistare Giulio Gaudiano sarebbe stato un bel colpo per Start Me Up. E l’intervista è stata così ricca e lunga che ne sono venuti fuori due podcast. In questa prima parte Giulio racconta come e perché è nato Strategia Digitale, il podcast attraverso il quale, ogni giorno, risponde alle domande dei propri ascoltatori su temi prettamente aziendali e di business. Parliamo poi di serialità, e di come sia possibile misurare i risultati del proprio lavoro, sia in termini di reach, che economici. Infine, nell’ultima parte dell’intervista Giulio si sofferma sui social e il loro utilizzo in ambito business, consigliando qualche tool e tipologie di approccio.

Giulio Gaudiano ogni giorno pubblica un podcast su strategiadigitale.info. Ha fondato You Media Web con la quale offre consulenza aziendale e organizza eventi di networking e corsi di formazione aziendale. L’intervista a Giulio continua nel podcast 57.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per capire come misurare in termini di reach ed economici il proprio lavoro
  • Per capire come usare meglio i propri canali social

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione di Giulio

Citazione Giulio Gaudiano sul Business

Leggi la trascrizione del podcast

55. La visita medica? È sospesa, come il caffè



Mutuare il concetto del caffè sospeso per la visita medica: in questa frase sta il concetto de La Banca delle visite. Il progetto viene fuori dall’esperienza di sceglieresalute.it, portale pugliese che permette ai cittadini di valutare l’operato dei medici e condividerlo con gli altri pazienti. A Start Me Up ne avevamo già parlato proprio con Giuseppe Lorusso che ritroviamo dopo due anni per farci raccontare questo nuovo progetto. Inoltre, ne approfittiamo per fare una valutazione sul percorso affrontato dalla startup pugliese, mettendo in risalto anche la bravura e l’abilità dei ragazzi di sceglieresalute.it nel collaborare con una specifica categoria di professionisti. In questo senso, l’esperienza del team di Giuseppe può essere d’esempio per chi, con la propria startup prova a collaborare con una categoria specifica di lavoratori.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per scoprire i servizi offerti da N26 che hanno avuto successo in tutta Europa
  • Per capire dove va il mondo del fintech e quali saranno i prossimi trend

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione di Giuseppe

55.giuseppe_sceglieresalute

Leggi la trascrizione del podcast

54. N26 e le prospettive del fintech



Si parla di Fintech in questo podcast che vede protagonista Matteo Concas. Lui sardo, ma trapiantato a Berlino, ha il compito di portare in Italia N26, la banca multimediale nata in Germania e che ha avuto una crescita pazzesca in tutta Europa. Riuscirà a sfondare anche nel nostro Paese? Matteo è naturalmente ottimista. Un ottimismo che traspare da questa intervista che mette in evidenza tutte le complessità del mercato italiano che rappresentano una vera e propria sfida per l’azienda. Si parla inoltre naturalmente del settore fintech e di cosa, secondo Matteo, è giusto aspettarsi nel campo dell’innovazione tecnologico/finanziaria.

L’immagine di copertina è presa qui

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per scoprire i servizi offerti da N26 che hanno avuto successo in tutta Europa
  • Per capire dove va il mondo del fintech e quali saranno i prossimi trend

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione di Matteo

54.matteo_N26

 

Leggi la trascrizione del podcast

53. Come gestire una community sui social



Come si gestisce una community sui social che nasce per gioco e successivamente diventa un lavoro vero? Come si fa a mantenere viva l’attenzione e vincere la concorrenza? Sono più o meno questi i temi che trovate in questo podcast che vede come protagonista Samuele Maffizzoli di Calciatori Brutti. A metà giugno partirà il torneo di calcio di strada che porterà tutti gli appassionati di quei giochi che tutti gli appassionati di calcio da bambino hanno giocato – appunto – per strada. Ci si può prenotare attraverso il sito ufficiale dell’evento o attraverso l’app Ganiza, che ha reso possibile questa intervista.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per avere qualche suggerimento per gestire la propria pagina e community sui social
  • Quanto impattano gli eventi live? E le critiche, come si gestiscono? Samuele racconta alcune esperienza concrete

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili

La citazione di Samuele

53.samuele_calciatoribrutti

 

Leggi la trascrizione del podcast

52. Se il pomodoro è Funky, è più buono (in tutti i sensi)



Pomodoro a filiera partecipata, è da questa la definizione che parte questo podcast di Start Me Up che parla di Funky Tomato. Il progetto, nato in Basilicata, dà una risposta concreta – e se vogliamo innovativa – al problema del caporalato e dello sfruttamento dei braccianti nei terreni di pomodoro del Sud Italia. Quando si acquistano le conserve Funky Tomato si investe anche in cultura. Una cultura del lavoro sano, rispettoso dei diritti dei lavoratori, degli acquirenti e della natura. Un progetto che si sta espandendo anche nelle altre regioni del Sud Italia, raccontato ai nostri microfoni da Paolo Russo e Guido De Togni.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Funky Tomato vuole essere un modello per quelle aziende – oggi in crisi – che commerciano prodotti che hanno, in un certo senso, un legame con prodotti legati alla tradizione culturale di un paese.
  • Per scoprire la piaga del caporalato e come una risposta che metta al centro il benessere dei lavori e la cultura possa portare reale sviluppo.

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

L’immagine di copertina è stata presa qui.

Link utili

Leggi la trascrizione del podcast

51. Il Signor Nessuno che educa attraverso l’arte, il DIY e l’open Source



Mr. None è un art toys open source che nasce per designer. Se non fossero termini tecnici non li avrei usati tutti insieme, lo giuro! Il successo riscontrato tra i ragazzi ha indotto i creatori a investire di più sull’aspetto didattico ed educativo. Così il Signor Nessuno è diventato un oggetto utile a promuovere concetti come l’arte, il DIY (il fai da te) e l’open source nelle scuole. Gli istituti infatti stanno sempre più aprendosi a queste discipline e un pupazzo che puoi modificare a tuo piacimento, prima di stamparlo oppure colorandolo successivamente, si è rivelato un aiuto valido per sviluppare la creatività degli studenti. Raccontano tutto questo Gianfranco Pulitano e Daniela D’Andrea, che insieme a Daniele Morganti hanno creato Mr None e lo stanno promuovendo tra le scuole e le varie Maker Faire.

Perché ascoltare questo podcast?

  • Per capire come un progetto possa evolvere in base ai gusti del pubblico a cui lo si propone
  • Per conoscere un aspetto della scuola italiana solitamente non visibile nei vari media

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

L’immagine di copertina è stata presa qui.

Link utili

La citazione di Daniela

Ciccio Mannino

La citazione di Gianfranco

La citazione di Gianfranco

Leggi la trascrizione del podcast

50. Patrimonio culturale, patrimonio comune



Si parla di patrimonio culturale e degli usi che è possibile farne. Lo facciamo con Ciccio Mannino che dal 2010 con le Officine Culturali si occupa di animare la vita all’interno del Monastero dei Benedettini di Catania. Un podcast ricchissimo e un po’ più lungo del solito perché con Ciccio andiamo a scoprire quale sia il senso vero del patrimonio culturale: non un semplice luogo da visitare in silenzio, ma qualcosa che possa avere una forte valenza sociale. Si parla anche di turismo che troppo spesso è associato – forse erroneamente – alla cultura. Insomma un sacco di cose, che ancora non capisco come è che ancora non abbiate cliccato play!

Perché ascoltare questo podcast?

  • In un podcast con Ciccio Mannino mi chiedi perché ascoltare questo Podcast? Ma schiaccia play! 

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

L’immagine di copertina è stata presa qui.

Link utili

La citazione di Ciccio

Ciccio Mannino

Leggi la trascrizione del podcast

Il sarto digitale vince l’IMSA 2017 Nel podcast l'intervista ai vincitori e ad alcuni protagonisti dell'evento di Palermo



È Lanieri, startup di Biella che, con il suo sarto digitale vince il premio assoluto dell’edizione 2017 dell’Italian Master Startup Awards. C’eravamo anche noi a Palermo per la finale del premio che PNICube consegna alle startup accademiche che hanno dimostrato di saperci fare dopo tre anni di attività.

In questo podcast speciale trovate le voci di alcuni dei protagonisti di questa giornata:

  • Simone Maggi, CEO e Co-Founder di Lanieri, startup vincitrice assoluta dell’IMSA 2017;
  • Prof. Giovanni Perrone, docente dell’università di Palermo e Presidente PNICube;
  • Mattia Corbetta della segreteria tecnica del Ministero dello Sviluppo Economico;
  • Ugo Parodi Giusino, CEO e founder di Mosaicoon.
Sarto digitale Lanieri IMSA 2017

Nell’immagine, un momento della premiazione

Gli altri premi consegnati durante l’IMSA 2017

UniCredit Start Lab: consegnato a Lanieri da Francesca Perrone, responsabile del progetto all’interno dell’area Corporate Sales & Marketing di UniCredit, consentirà ai premiati di essere seguiti dal programma di accelerazione per startup di UniCredit, dando accesso a mentoring, sviluppo del network con aziende e investitori e formazione mirata. Dal 2014 UniCredit Start Lab ha esaminato oltre 3.400 business plan e supportato oltre 150 startup grazie a un network di oltre 200 partner.

Franci@ Startup, messo a disposizione dall’Ambasciata di Francia in Italia. Il premio, volto a sviluppare contatti e opportunità oltralpe, prevede un soggiorno in Francia per incontrare gli attori dell’innovazione è stato assegnato da Tiffany Ziller, addetta alla Ricerca e Innovazione, a Greenrail, In.sight, NITe, Natural Intelligent Technologies, Sixth Sense.

Department for International Trade dell’Ambasciata del Regno Unito e Consolato britannico in Italia, che offre un percorso di incontri B2B e servizi di mentoring per le fasi di startup e scaleup nella capitale britannica, conferito dal Console Generale aggiunto del Regno Unito Danielle Allen a NITe, Natural Intelligent Technologies.

Piaciuto il podcast?

Se la risposta è si, non tenerti tutto dentro: vota e recensisci il podcast su iTunes.

Se poi non vuoi perderti neanche un podcast abbonati e ricevi i file direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui se usi iTunes, o usa il feed RSS se sei un utente Android (qui trovi una serie di player che puoi scaricare gratuitamente per sentire i podcast dal tuo smartphone).

Link utili