5 bandi per chi non va in vacanza questa estate Anche a giugno Agoghé seleziona per voi le migliori opportunità di finanziamento

Le opportunità non riposano al sole dell’estate. Lo sanno bene i nostri amici di Agoghé che come ogni due settimane selezionano le opportunità più interessanti per chi è alla ricerca di un bando o di un finanziamento. Per i più volenterosi poi, come ben sapete Agoghé è sempre disponibile nel caso qualcuno di voi avesse bisogno di una mano. Vi basterà mandare una mail a bandi@radiostartmeup.it e loro si metteranno in moto per farvi raggiungere il risultato sperato. Passiamo ora a vedere i bandi selezionati per questa seconda metà di giugno. Diciamo che c’è da lavorare almeno tutto luglio, quindi astenersi vacanzieri cronici: le opportunità non vanno in vacanza!

Social Roots

Social Roots

Social Roots è alla ricerca di idee che abbiano a che fare con l’innovazione sociale nel settore agroalimentare. Modelli di business che abbiano perciò una finalità e un impatto a livello sociale; tecnologie, prodotti o servizi che riducano l’impatto ambientale; processi e catene del valore per una produzione e una distribuzione alimentare sostenibile; piattaforme per la rivitalizzazione delle comunità rurali e per lo sviluppo economico a livello locale. Possono partecipare le persone fisiche, imprenditori sociali, ONG, cooperative e aziende. Verranno premiate fino a 20 idee o progetti che saranno invitati a partecipare gratuitamente all’EXPO Camp, che si svolgerà a Milano dal 7 all’11 settembre 2015. Inoltre, la Fondazione Giacomo Brodolini coprirà le spese di viaggio e soggiorno per i primi 10 classificati. Tra tutti partecipanti inoltre il Comitato scientifico del progetto Social Roots selezionerà fino a un massimo di tre idee che avranno accesso a un percorso di accelerazione e incubazione della durata di tre mesi, che si svolgerà a Milano all’interno di FabriQ. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 30 giugno.

Scopri di più Applica

Call for ideas “Discoveries” – Lisbona

Fabrica de Startup - Discoveries

Si rivolge alle idee imprenditoriali sul turismo la call lanciata dall’incubatore portoghese Fábrica de Startups in scadenza il prossimo 10 luglio. Si cercano anche semplici idee che possano innovare il settore turistico basandosi su particolari elementi indicati nel bando che vanno dall’impiego dei big data alla mobilità intelligente all’interno delle città (tutte i settori sono indicati qui). In palio c’è un percorso di accelerazione che va tra agosto e settembre 2015 ed è previsto un rimborso spese per le startup europee vincitrici.

Scopri di più Applica

Don’t Panic: Call for startup – 42Accelerator

 

42 accelerator - Don't Panic

Non voglio essere di parte ma io parteciperei a questo bando solo per il nome e il numero sconsiderato di citazioni su Guida Galattica per Autostoppisti presenti sul sito. L’acceleratore che fa base a Torino fino al 15 luglio cerca startup in Early Stage, senza limiti di età né di provenienza geografica, con una predilizione per i settori ICT, Meccatronica, Internet of Things e Gaming. In cambio del 5/10% di equity l’acceleratore offre 15.000 euro cash e un periodo di accelerazione di 4/6 mesi.

Scopri di più Applica

A new social Wave – IDEA 360

A new Social Wave

Il concorso per idee A new social wave III: rigenerare, innovare, crescere vuole raccogliere, selezionare e premiare idee progettuali volte a incrementare l’efficacia e l’impatto delle imprese sociali. Le idee dovranno avere effetti sulla produzione continuativa ed economicamente sostenibile di beni e servizi, la realizzazione di risultati sociali positivi e misurabili, in particolare a favore di comunità locali e persone fragili. La gestione dell’organizzazione secondo principi di partecipazione e inclusione e la promozione di processi di innovazione. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani under 35 e team (max 5 membri) di cittadini italiani, che abbiano presentato la documentazione necessaria entro il 17 luglio. I primi tre classificati verranno premiati con un premio in denaro e un periodo di incubazione presso lo spazio di coworking Trentino Social Tank di Trento.

Scopri di più Applica

Scintille – Officine Permanenti

CNI Scintille

Il concorso è promosso dal CNI – Consiglio Nazionale Ingegneri, in collaborazione con CERN, Rete Professioni Tecniche, Associazione IC, Digital Champions Italia e Sardegna 2050. Possono partecipare singole persone e team (in questo caso è necessario che almeno uno dei componenti sia iscritto all’Ordine degli Ingegneri). Le idee possono affrontare diverse tematiche, dalla sicurezza del territorio al cloud computing (un elenco completo degli ambiti ammessi è disponibile qui). Il termine di scadenza è fissato per il 21 agosto e tra i 15 finalisti verranno inviduati 3 vincitori che riceveranno un premio in denaro.

Scopri di più Applica

immagine di copertina, via

#radiosmu del 9 aprile La sharing economy, Timerepublik e la Città tra le mani

Nella puntata che segna il passaggio alla maggiore età di Start Me Up (già, con questa fanno 18 puntate) vogliamo concentrarci su un fenomeno che è in crescita e che è stato designato come uno dei principali trend di quest’anno: la Sharing Economy. E la diciottesima puntata di Start Me Up parte proprio dall’esperienza di Salvatore, un utente BlablaCar, che per amore si ritrova a viaggiare tra Napoli e Lecce almeno 3 volte al mese. Salvatore è un utente Blablacar da circa un anno e racconta ai nostri microfoni i benefici di una pratica che inusuale ormai non è più. Se state pensando al risparmio, dopo aver ascoltato l’intervista vi ricrederete perché nella storia di Salvatore c’è qualcosa (per non dire molto) di più.

Anche la seconda intervista della puntata è dedicata all’economia collaborativa. È infatti tornato a trovarci Gaetano Biondo, Country Manager di Timerepublik per l’Italia. Gaetano ci racconta di Share and Win, contest promosso dalla startup italo-svizzera insieme ai principali portali di sharing economy europei: Collaboriamo, Gnammo, SuperFred e BlaBlaCar. Share and Win mette in palio un biglietto per lo Ouishare Fest di Parigi e un fine settimana a Milano incentrato sulla sharing economy e le aziende che meglio rappresentano questo fenomeno a livello europeo. L’aspetto interessante è che per vincere, gli utenti devono dimostrare di credere nella sharing economy, offrendo e ricevendo aiuto e invitando altre persone a unirsi a Timerepublik. C’è tempo fino al 15 maggio per partecipare e se volete accaparrarvi il biglietto per Parigi vi conviene iniziare subito. Trovate tutte le informazioni qui.

ouisharefest parigi

Il primo premio dello Share and Win è un biglietto per lo Ouishare Fest di Parigi

 

L’ultima parte della trasmissione si occupa di un altro tema caldo del mondo startup: la stampa 3D. Questa volta applicata al turismo, perché i ragazzi pugliesi de La città tra le mani costruiscono percorsi tattili stampando miniature 3D per turisti non e ipovedenti . Claudia Melissa Barbarico, una delle founder del progetto, spiega ai nostri microfoni che i percorsi sono in realtà multisensoriali e ci racconta di quanto bella è stata la partecipazione al 3D Print Hub di Milano (l’immagine di copertina è presa dal sito della startup e mostra una delle dimostrazioni fatte dal gruppo a questo evento). Ha anche anticipato che al momento stanno allestendo la loro prima esposizione al Museo del Teatro Romano di Lecce e noi non vediamo l’ora di vederla, pardon, di toccarla!


Eric Delerue – Itineranda Riscoprire e dare valore ai luoghi meno conosciuto

Con Itineranda, sito web a metà strada tra social network e database è possibile conoscere tutti quei luoghi che solitamente rimangono nascosti dai grandi circuiti turistici ufficiali. A proporlo è Eric Delerue, web developer francese, che vive in sicilia da 13 anni.

La canzone di questa puntata:

Slicer – The Morning Light Project