Fuga dei cervelli… al Sud Italia!

Promuovere la fuga dei cervelli verso il Sud Italia, è questo l’intento de La Fondazione CON IL SUD che ha deciso di promuovere la quinta edizione del Bando sul capitale umano ad alta qualificazione Brains to South.

Brains to South – letteralmente “Cervelli al Sud” – è rivolto a ricercatori stranieri o italiani, che svolgono la propria attività da almeno 3 anni all’estero o nel Centro – Nord, per sostenere progetti di ricerca applicata selezionando quelli con maggiore potenziale innovativo e trasferimento tecnologico. La Fondazione mette a disposizione complessivamente 4 milioni di euro di risorse private (massimo 400 mila euro per progetto, con una durata compresa tra i 24 e i 36 mesi).

Il Bando scade il 28 novembre. Le proposte dovranno essere presentate online direttamente dal ricercatore, che assumerà il ruolo di “principal investigator” e avrà l’opportunità di condurre un progetto di ricerca sotto la propria responsabilità, senza il controllo di un supervisore. Il candidato deve indicare anche uno o più enti disposti a ospitarlo (“host institution”) in una delle regioni del Sud Italia: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna o Sicilia.

Continua a leggere sul sito de La Fondazione Con il Sud

9 borse di studio “smart cities & communities”: come candidarsi

L’ICAR – Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni del CNR ha pubblicato l’avviso per il conferimento di 9 borse di formazione retribuite per laureati in attività di studio e/o ricerche inerenti l’ambito: smart cities & communities. Il percorso, dal titolo “Progettista / ricercatore per ambienti per applicazioni ICT per Smart Cities & Communities” vuole offrire a giovani laureati e/o dottorandi opportunità concrete di inserimento nel mercato del lavoro attraverso la possibilità di realizzare percorsi di formazione e di accompagnamento che riguardino ambiti come l’imprenditorialità innovativa, la ricerca industriale, lo sviluppo pre – competitivo, l’innovazione organizzativa e manageriale, la qualificazione delle competenze con elevato contenuto tecnologico ed innovativo. Il corso si propone la formazione qualificata di persone esperte nelle tecnologie ICT che abilitano il concetto di smart city.

Termine ultimo per inviare la propria candidatura: 22/01/2018.

**

Leggi l’avviso completo su icar.cnr.it

**

Foto di copertina di Ethan Hoover trovata su Unsplash

A Modena il Premio Nazionale per l’Innovazione Dall'1 al 3 dicembre all'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia "Shaping the future"

Sarà Modena a ospitare la quattordicesima edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), la più grande e capillare business plan competition d’Italia, promossa dall’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari – PNICube,  in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Dall’1 al 3 dicembre un programma ricchissimo, il cui momento topico è rappresentato naturalmente dalla competizione che vedrà 65 startup finaliste. Le idee sono state selezionate tra le 16 StartCup regionali di tutta Italia: negli ultimi mesi circa 3.440 aspiranti imprenditori hanno presentato un totale di 1.171 idee d’impresa e 511 business plan. Numeri che da soli basterebbero a far comprendere l’importanza che il Premio Nazionale per l’Innovazione ha acquisito dal 2003, anno in cui le Università hanno iniziato a comprendere il valore di parlare di impresa tra chi fa ricerca.

I Premi in palio

Come lo scorso anno verranno assegnati quattro premi da 25.000 euro ciascuno per le seguenti categorie: 

  • IREN Cleantech&Energy,
  • growITup ICT,
  • BPER Banca Industrial,
  • Chiesi Farmaceutici Life Sciences.

Ci sarà poi il premio per il vincitore assoluto del PNI 2016, che garantirà all’istituzione accademica di provenienza (Università o E.P.R.) la Coppa dei Campioni PNI. In programma inoltre due Menzioni speciali (Social Innovation – Global Social Venture Competition e Pari Opportunità – MIP Politecnico di Milano) e diversi Premi messi a disposizione da Ambasciate e aziende partner dell’evento. Grazie alla partnership con #SEUAItaly2016 infine, una delle startup vincitrici avrà un posto assicurato  alla finale di Bruxelles dello Startup Europe Awards.

Ascolta la diretta del PNI 2015 dal teatro dell’Unical di Cosenza

Il programma dell’evento

Si inizia giovedì 1 dicembre con l’Arena 4 PNI: quattro sessioni parallele – una per ciascuna sezione del Premio – in cui i team finalisti dovranno presentare la propria idea di business a una platea di investitori e mentor. Il pomeriggio spazio alle idee nell’Area Expo con accesso al pubblico e a seguire il convegno Shaping the future, visioni di futuro.

Il giorno dopo, venerdì 2 dicembre, al mattino ci saranno alcuni workshop di approfondimento mentre dalle 14 si svolgerà la finale del Premio con i pitch dei 16 finalisti. In serata è previsto lo spettacolo Non Plus Ultra del comico Raul Cremona.

Si prosegue il 3 dicembre con un evento che mira a coinvolgere un pubblico più ampio. “Oltre il PNI” vedrà dibattiti, proiezioni e laboratori dedicati ai ragazzi delle scuole superiori al mattino. Il pomeriggio invece verranno coinvolti i bambini più piccoli grazie alle attività interattive e dimostrazioni su creatività e tecnologia a cura della Fondazione Golinelli di Bologna.

“Vogliamo fare un piccolo regalo al nostro Paese – ha commentato il Presidente PNICube, Marco Cantamessa, nel corso della conferenza stampa tenutasi a Milano –  presentare 65 progetti d’impresa, e altrettanti team imprenditoriali, pronti a contribuire alla creazione del nostro futuro”. Un  futuro che deve passare dalla ricerca e l’innovazione, due parole molto spesso abusate e utilizzate fuori luogo. L’auspicio è che con manifestazioni come il PNI, l’Università italiana trovi il suo ruolo all’interno di questo processo che si inserisce in quello più ampio di un paese al passo coi tempi e attento alle sfide che lo attendono.

Per maggiori informazioni: pni2016.unimore.it/pni2016.

Nella foto di copertina, un momento della conferenza stampa di presentazione

PNI 2015: le interviste ai partecipanti Il Premio ai pugliesi New Gluten World. La prima parte dello speciale targato radiosmu

Si è conclusa poche ore fa la tredicesima edizione del Premio Nazionale per l’Innovazione, la più grande e capillare business plan competition italiana, ospitata quest’anno dall’Università della Calabria. Vi dico subito che i vincitori assoluti sono stati i pugliesi di New Gluten World che si sono aggiudicati il premio Life Science. I vincitori per le altre categorie sono: SmartVase di Salerno a cui è andato l’Iren Cleantech & Energy, il premio Industrial è stato assegnato alla lombarda Goliath e infine il premio ICT è andato a IntendiMe (che molti di voi ricorderanno perché li abbiamo ospitati durante la scorsa stagione).

Nell’attesa di farvi sentire le voci dei protagonisti in un podcast interamente dedicato al Premio (online giovedì prossimo), vi ripropongo una versione sistemata della diretta di ieri. Mi scuso sin da ora perché a volte l’audio non è dei migliori ma vi assicuro di aver fatto del mio meglio per garantire la migliore qualità possibile. Lasciatemi inoltre ringraziare Marcello Perone e Giuseppe Arrigo di keedra.com per il prezioso aiuto fornitomi durante questi due giorni.

Le Startup che ho incontrato durante la diretta sono (indico anche il minutaggio per una rapida individuazione):

E inoltre ho parlato con:


5 bandi per la vostra startup per non pensare al caldo che fa Bacheca va in vacanza, le opportunità no

L’estate ormai inoltrata si fa sentire e con lei il caldo. Gli amici di Agoghé piuttosto che trovare refrigerio su una qualsiasi spiaggia si accontentano del freddo dell’aria condizionata e hanno selezionato per voi 5 bandi per permettervi di scommettere sulla vostra idea di business. E se poi vi sentite persi e avete bisogno di aiuto basterà mandare una mail a questo indirizzo e i nostri verranno in vostro soccorso con la loro esperienza e professionalità. Questo è l’ultimo numero di bacheca che vi da appuntamento a settembre: prima di mettere le infradito date un’occhiata alle proposte elencate, le opportunità non vanno mica in vacanza!

Bright Idea Contest

01brightidea
Bright Idea Contest è un’iniziativa di Accenture e Università Cattolica del Sacro Cuore – in collaborazione con Fondazione Italiana Accenture – dedicata a giovani laureati che desiderano proporre i loro progetti innovativi per i settori: lusso, moda, beni di largo consumo e retail. Il contest è aperto a tutti i cittadini italiani in possesso di diploma di laurea che abbiano ideato progetti innovativi nei settori Lusso, Moda, Beni di Largo Consumo e Retail. Le domande vanno presentate entro le ore 12:00 del 31 luglio e in palio ci sono all’assegnazione di due borse studio per l’iscrizione a IDEA (Innovation, Digital Technology Entrepreneurship and Advanced Internationalization) il programma di alta formazione progettato e sviluppato congiuntamente da Università Cattolica del Sacro Cuore e da Accenture.

Scopri di più Applica

Agos4ideas
02_agos4ideas

Agos4ideas pone come tema chiave l’innovazione attraverso la proposta di soluzioni nuove, che sappiano sfruttare al meglio le potenzialità della comunicazione digitale, preferibilmente in ambito mobile o attraverso l’utilizzo di nuovi canali di relazione. Fino al 19 luglio team di lavoro spontanei con la propria idea di business e a startup operanti nel territorio italiano possono candidare il proprio progetto a patto che rappresenti sia in grado di sfruttare al meglio le potenzialità della comunicazione digitale in ambito mobile o attraverso nuovi canali di relazione con i clienti. In palio un premio in denaro di 10k e un periodo di incubazione di 3 mesi.

Scopri di più Applica

Call for ideas H-Camp Fall 2015

03_hcampfall

Sul sito H-Camp si presenta come un programma di accelerazione internazionale “all inclusive”, dedicato a giovani talenti e startupper visionari che vogliono sviluppare la propria idea. Il programma è rivolto a startup europee in fase early stage con un’idea innovativa di impresa nei settori: – Food & Wine – Fashion & Design – Travel &Tourism – Offline & Online Retail – Internet of Things che presentino domanda entro il 31 luglio. In palio oltre al periodo di accelerazione (della durata di 4 mesi) un finanziamento di 15k.

Scopri di più Applica

Bocconi Start-Up Day Award

04_bocconi

Il Bocconi Startup Day Award è un riconoscimento alle start-up di successo che hanno raggiunto risultati importanti, benché siano ancora in una fase iniziale del proprio ciclo di vita. Possono partecipare le imprese italiane costituite dopo l’1 gennaio 2010. Il premio è un riconoscimento alle idee imprenditoriali, alla capacità di creare imprese innovative e un’occasione di sviluppo e rafforzamento del profilo di competenze del management team. Sono previsti un premio alla miglior start-up e due riconoscimenti speciali: alla miglior start-up nel campo dell’innovazione sociale e alla miglior millennial start-up (scelta fra i team under 30). I premi tutti in denaro con la possibilità di partecipare al Master Bocconi sono illustrati nel dettaglio qui. Il termine di scadenza è fissata al 7 settembre.

Scopri di più Applica

Premio Sapio per la Ricerca e l’Innovazione

05.premiosapio

Il Premio Sapio per la Ricerca Italiana è un luogo di opportunità per concretizzare idee, per vedere valorizzati i più validi progetti di ricerca, dove trovare terreno fertile a far crescere proficue collaborazioni. Il tempo per presentare la propria candidatura scade il 14 novembre e il premio eroga contributi – anche interdisciplinari – per l’avanzamento della ricerca e dell’innovazione in campo tecnico-scientifico e socioeconomico. I risultati di tali contributi devono essere stati conseguiti nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2012 e il 30 aprile 2015.

Scopri di più Applica

 

immagine di copertina, via