#19.radiosmu – Le eccellenze del Made In Italy in digitale Google e UnionCamere portano il digitale tra le PMI italiane: l'esempio dell'antica dolceria Bonajuto di Modica (RG)

Mostrare le potenzialità del web e dei social network: è questo l’intento di Made in Italy, Eccellenze in Digitale, programma di Google e UnionCamere che alcune Camere di Commercio stanno portando avanti. “Per la prima volta quest’anno Google e UnionCamere  – dice Andrea Cannella responsabile per la Camera di Commercio di Ragusa – hanno portato a nove i mesi di durata del progetto”. A Made in Italy possono aderire tutte le aziende che ne fanno richiesta alla propria Camera di Commercio di riferimento e la partecipazione è totalmente gratuita. “Il progetto è nazionale – spiega Andrea – ed è a cura di UnionCamere. Poi saranno le varie Camere di Commercio a scegliere se aderire o meno”. Il mio consiglio è quindi quello di chiedere alla vostra camera di commercio e magari spingere affinché non si perda questa opportunità. Al di là della possibilità di aderire al programma Made in Italy, su eccellenzeindigitale.it è presente una sezione dedicata alla formazione digitale per le aziende da usufruire in modo gratuito e online.  Per quelle aziende che invece risiedono nella provincia di Ragusa, Andrea e il suo socio sarà felice di offrire i propri servizi: basta fare esplicita richiesta tramite questo sito.
Ogni anno alla fine del progetto Made in Italy – eccellenze in digitale vengono selezionate delle storie di successo tra le aziende che hanno aderito al percorso. Queste storie servono per promuovere il progetto per gli anni successivi. Andrea Cannella mi spiegava che quest’anno arriveranno circa 132 esperienze da tutta Italia e ad oggi nessuna storia proveniente da Roma in giù è stata mai selezionata. Così la Camera di Commercio di Ragusa ci prova quest’anno con l’Antica Dolceria Bonajuto di Modica (RG). Il secondo ospite di questo podcast è il titolare dell’azienda, Pierpaolo Bonajuto. “Il programma – dice ai microfoni di Start Me Up – ti porta a avere maggiore consapevolezza delle potenzialità dei social network, permettendoti di allargare il mercato a livello mondiale”. La cura del proprio brand on-line è uno dei tanti aspetti da curare e anzi presenta nuove sfide come ad esempio la logistica legata alla spedizione della merce o – come nel caso della dolceria – i problemi di aspetto burocratico che possono essere riscontrati nelle dogane dei vari Paesi. In ogni caso vi consiglio anche solo per farvi venire un po’ l’acquolina in bocca di visitare l’account facebook, twitter e instagram dell’antica dolceria Bonajuto: non ve ne pentirete.

Questo podcast si chiude  con il progetto che ha vinto il primo Startup Weekend siciliano dedicato alle donne. Ne avevamo parlato qui con Paola Di Rosa una delle organizzatrici e devo dire che la manifestazione è andata più che bene. Lo dice anche Luisa Fontanazza, portavoce del team Soundglasses, un sistema che attraverso la geolocalizzazione offre percorsi emozionali ai turisti. “I contenuti audio saranno originali o creati mescolando suoni antropologici e musiche” spiega Luisa. “I turisti attraverso il proprio smartphone potranno così vivere in modo diverso i luoghi che stanno visitando”. Il team potrà beneficiare di un periodo di incubazione presso il Consorzio Arca di Palermo e tra i nodi da sciogliere c’è la costituzione del team a cui mancano alcune figure essenziali e il nome del servizio che non sembra convincere più di tanto. Per restare aggiornati si può seguire il profilo twitter di Luisa.

immagine di copertina, via facebook


A marzo il TAG Cosenza è più vivo che mai L'elenco di tutti gli appuntamenti del Talent Garden più a Sud di Italia

Del Tag di Rende ve ne ho già parlato abbondantemente. Qualche puntata fa Anna Laura Orrico è stata ospite in trasmissione e in quella occasione abbiamo avuto modo di presentare tutte le attività di questo vero e proprio centro di innovazione in quel di Cosenza. Purtroppo non sono ancora stato lì, ci sono andato vicino se non fossi stato così maldestro nell’uso di blablacar, ma sto divagando.

Se sono qui a scrivere del TAG di Cosenza su questo blog è perché ci sono un sacco di eventi da non perdere questo mese e gli elenchi, si sa, sono nemici della radio, mentre a quanto pare sono molto amici degli articoli sui blog (vedi il punto 1 di questo lunedinfografica). E così ecco di seguito un’immagine che racchiude tutto quello che avverrà nei prossimi giorni in via Marco Polo 7 a Rende (CS).

Oltre agli appuntamenti di Mentoring & Coaching tutti i martedì con un esperto diverso, verrà dato spazio anche alla formazione. Ad esempio il 20 marzo Beppe Carrella, fondatore di BCLab, parlerà di Leadership attraverso il mito di Don Chisciotte oppure il mercoledì successivo, il 25 marzo, si discuterà di Management delle startup con il Prof. Michele Costabile, presidente di TechGarage.

A tutto ciò si aggiunge l’appuntamento mensile con l’Avvocato Massimiliano Caruso in calendario per lunedì 30 marzo su strumenti e accorgimenti per relazionarsi con i venture capital e il consueto Spitchati, evento che consente a chiunque abbia un’idea di presentarla per ricevere pareri e/o collaborazione.

Naturalmente il TAG è sempre aperto in orario di ufficio e buona parte di questi eventi sono gratuiti. Per chi volesse avere ulteriori informazioni vi segnalo il sito e la sempre aggiornata pagina facebook.

timelineeventi_201503 (1)